Confetti da mangiare con gli occhi

Tableau mariage per ogni stile
30 Settembre 2017
Uncomplicated Buy Thesis Solutions Described
1 Gennaio 2019
 

Fino a qualche anno fa era tradizione che gli sposi distribuissero i confetti passando tra i tavoli con un vassoio o semplicemente donando le bomboniere. Secoli prima erano invece gli invitati che lanciavano i confetti insieme a riso e petali all’uscita dalla chiesa. Ancora oggi, i confetti sono un elemento così importante nel matrimonio tradizionale che gli viene spesso dedicato un angolo apposito, appunto il tavolo della confettata.

 
 

L’usanza vuole che la bomboniera sia accompagnata da cinque confetti, in numero dispari come augurio che i novelli sposi non rimangano a lungo solo in due, ma anche come simbolo di ricchezza, felicità, salute, fertilità e longevità. I più golosi saranno invece contenti di poter gustare i confetti in quantità, scegliendo tra i vari gusti proposti sul tavolo della confettata. In quanto parte integrante degli addobbi del ricevimento, questo dovrà essere curato nei dettagli, rispettando i colori e il tema scelto per le nozze. Generalmente è posto all’ingresso o all’uscita della sala principale, accanto al tavolo delle bomboniere, se deciderete di donarle. Come contenitori possono essere utilizzati dei sacchetti di stoffa o di carta, scatole di legno, barattoli o alzate in vetro, oppure vassoi o cestini di vimini, questa scelta dipende dallo stile che avete scelto per il vostro grande giorno.

 
 

Un elemento fondamentale della confettata è la varietà dei gusti, lasciatevi ispirare dalla stagione: anguria, melone e altre varianti alla frutta vanno bene per i mesi più caldi mentre per il periodo invernale sono perfetti sapori come tiramisù, bottoncino o pistacchio. Mi raccomando, non dimenticate il classico gusto alla mandorla e includete sempre dei gusti non troppo particolari, come l’immancabile cioccolato, che è sempre apprezzato dalla maggioranza degli invitati. Se poi vi piace sperimentare e sorprendere, potete optare per i confetti ‘alcolici’, al gusto whisky, limoncello o persino mojito.

Detto questo, vi lascio alle bellissime immagini che ho scelto per voi gironzolando su Pinterest.

 
 
 
 
 



A presto,
Marinella